Prima conference call: il resoconto dettagliato

by Marina Rossi on 25 febbraio 2011

Per chi non è riuscito a essere presente alla prima conference call dell’IGDA Italian Chapter (23 febbraio 2011) ecco un resoconto dettagliato.

Associazione

Come già detto anche sul forum, in quanto chapter italiano non dobbiamo creare un’associazione ad hoc formale e ufficiale: l’associazione esiste già ed è proprio l’International Game Developers Association. I membri ufficiali del chapter italiano sono automaticamente individuati nei membri italiani dell’IGDA. Per questo motivo, il prossimo passo, propedeutico a tutti i seguenti punti, è l’iscrizione all’IGDA da parte di chi è interessato a partecipare attivamente al chapter.
Per l’iscrizione all’IGDA potete andare sul sito ufficiale creare un account e pagare la quota associativa (qui trovate una tabella con le diverse quote). Una volta completata l’iscrizione, dovrebbero approvarvi il profilo entro un paio di giorni. Una volta approvato l’account, potrete accedere alle sezioni members only (molto interessanti sia per le discussioni che per i paper) e troverete sul vostro profilo un member ID, cioè la vostra matricola. Questo numero di matricola vi garantisce la partecipazione alle attività ufficiali del chapter italiano, come per esempio la candidatura nell’organizzazione e l’elezione della board. Se volete potete pubblicare il numero anche nella vostra firma sul forum.

Candidature board

Oggi, venerdì 25 febbraio, si aprono le candidature ufficiali per la board organizzativa dell’IGDA che si chiuderanno esattamente dopo un mese, cioè venerdì 25 marzo alle ore 23:59.
Si eleggeranno (con le modalità descritte nel punto seguente) 3 membri della board appartenenti a ciascuna delle tre zone d’Italia (nord, centro, sud-e-isole). La ragione per cui è stata fatta questa scelta è da individuare nella struttura stessa dell’Italia: avendo una board distribuita è più semplice provare a organizzare incontri un po’ decentralizzati e sparsi per lo stivale. Il chapter leader (che avrà solo un ruolo di rappresentanza, ma non avrà un potere decisionale maggiore rispetto agli altri eletti nella board) sarà il membro della board che ha ricevuto più voti. Ovviamente – se non sorgono problemi – la board resta in carico per un anno a partire dalla data di elezione ufficiale.
Quali sono i requisiti per candidarsi? Solo uno: essere iscritti ufficialmente all’IGDA.
Abbiamo aperto un thread in cui si invitano tutti gli interessati a proporre la propria candidatura, specificando i seguenti dati:

  • nome e cognome
  • azienda o team
  • numero di matricola IGDA
  • città e zona d’Italia per cui ci si candida
  • biografia ed eventuali note libere che possono comprendere uno scorcio sulla propria visione degli obiettivi che dovrebbe avere il chapter, o anche link a siti personali

Non ci interessa fare campagna elettorale, ma chi si candida è giusto che si presenti nel modo più trasparente possibile. Per questo motivo, tra il 26 e il 31 marzo, verrà organizzata una conference call aperta a tutti, in cui i candidati sono invitati a presentarsi via chiamata vocale, un’ultima volta prima delle elezioni.
Cercate di spargere la voce sull’apertura delle candidature e sulle votazioni della board, più c’è partecipazione, meglio è. Quindi se conoscete developer – indie e non – fateglielo sapere.

Votazione board

Le votazioni avverranno per via telematica dal 1º al 15 aprile (solite ore 23:59).
Quali sono i requisiti per votare? Solo uno: essere iscritti ufficialmente all’IGDA.
Ciascun membro votante dovrà esprimere 2 voti per due diverse zone d’Italia (nord, centro, sud-e-isole).
La ragione di esprimere due voti deriva da due considerazioni: una sola preferenza rischia di sbilanciare troppo il leader a seconda della zona che ha più votanti; tre preferenze rischiano invece di essere troppe per il numero di membri che ipoteticamente voterà, rendendo plausibile un pareggio di voti tra i tre membri della board.
Resta ancora da definire se verrà utilizzato un servizio di gestione di form tipo wufoo.com o se utilizzare semplicemente la mail. In entrambi i casi, i voti non saranno resi pubblici, ma si chiederà l’aiuto di due scrutatori, non coinvolti direttamente o indirettamente dalle candidature, che si assicureranno della validità di ciascun voto. Anche in questo caso, per ritenere valido il voto, sarà richiesta la matricola dell’IGDA per certificare che sia stata fatta una sola votazione per membro ufficiale.
Il risultato delle votazione – l’elezione ufficiale della board e del chapter leader – verrà reso pubblico martedì 19 aprile sul sito dell’IGDA.

Prossimo meeting

Il prossimo meeting dell’IGDA è previsto per il 5 maggio a Verona. L’incontro nasce da un’occasione, cioè un talk di Stefano Gualeni all’Università di Verona.
A meno che non emergano altre possibilità di talk, il prossimo meeting IGDA del chapter italiano sarà dedicato alla presentazione ufficiale della board e del chapter leader e avrà durata di un paio d’ore. Non è necessario che ogni meeting abbia una sessione di talk, anzi proprio ieri si è detto che è meglio concentrare i talk in un meeting magari e tenere gli altri meeting più snelli.

Newsletter

Abbiamo creato una newsletter per restare aggiornati sul sito IGDA senza essere obbligati a seguire tutte le discussioni del forum. La cadenza per il momento non è regolare, ma non più di un invio a settimana. Diciamo che dovrebbe essere il canale preferenziale per ripetere gli appuntamenti importanti (conference call imminenti, apertura delle votazioni, elezioni, meeting IGDA…). La newsletter sarà comunque aperta a tutti, membri e non. Potete iscrivervi già da qui.

LinkedIn

Abbiamo aperto anche un gruppo su LinkedIn, potete iscrivervi già da qui.
Il gruppo è aperto e pubblico e può essere interessante anche per quanto riguarda eventuali offerte o richieste di lavoro.

Task force

Il sito dell’IGDA ha sicuramente bisogno di essere sistemato. Per questo motivo abbiamo lanciato un appello a chiunque abbia voglia di migliorarlo dal punto di vista sia del web design, sia dei contenuti. Abbiamo iniziato a creare un piccolo team redazionale, ma c’è ancora posto per chi vuole rendersi utile e dare anche una piccola mano: nel caso potete scrivere nel thread relativo alla prima conference call.

Eventi

Sono stati citati numerosi eventi del settore che si terranno nei prossimi mesi in Italia e in Europa. Potete trovare il calendario aggiornato nel forum.

Previous post:

Next post: